RICONTRATTAZIONE CANONE

RICONTRATTAZIONE CANONE

negoziazione ricontrattazione

La situazione economica può determinare la necessità di parlare di una ricontrattazione del canone di locazione; bisogna provare a ridimensionare i costi e per farlo trovare una comunicazione efficace e formale con il proprietario dell’immobile.

COME SI FA LA RINEGOZIAZIONE DEL CANONE?

Partiamo subito dai presupposti di fondo:

  • si è inquilini/conduttori in forza di contratto e le condizioni economiche sono quelle dettate dal contratto di locazione alla data della stipula.
  • la ricontrattazione del canone non è un atto dovuto e l’interruzione del pagamento del canone non è un atto lecito
  • non ci sono limiti economici all’accordo fra le parti in merito al nuovo canone, basterà poi riferirlo (ci penserà il proprietario) all’Agenzia delle Entrate di competenza (non prevede costi).

Un breve cenno in merito alla risoluzione:

In caso di risoluzione del contratto, si procederà in ogni caso come previsto dal contratto stesso o come accordato con il proprietario/locatore (in forma scritta), ci sono ad esempio buone possibilità che un preavviso di 6 mesi diventi di 3 mesi e così via – il proprietario è libero di concedere quanto desidera, non è vincolato a rispettare i termini del contratto se vuole fare una concessione. In cedolare secca la risoluzione del contratto non prevede costi quando si procede a tale comunicazione all’Agenzia delle Entrate, in caso contrario ha un costo fisso (67 Euro) che può essere consuetudine dividersi quando si è in buoni rapporti e si comprende l’emergenza/motivazione della disdetta.

NEGOZIAZIONE E PREPARAZIONE DELLA LETTERA

Tieni alla mano il tuo contratto di locazione perché contiene tutti i dati che ti serviranno per procedere alla sottoscrizione della lettera da mandare tramite pec o raccomandata al proprietario del tuo immobile.

Armati di pazienza e buon senso, non dare niente per scontato e ricordati di avvisare il proprietario con un colpo di telefono dell’arrivo della tua lettera, (se non si tratta di una grande società).

Nella lettera metterai la tua intestazione personale completa ed i dati del destinatario (nome cognome, indirizzo di residenza). Scriverai il luogo (città) e la data (il dove e quando stai scrivendo). Citerai i dati del contratto partendo dalla tipologia, l’indirizzo dell’immobile, i dati dei contraenti in breve, la data di stipula e i dati della registrazione (presenti in genere vicino o sopra il timbro, completi di data. oppure in chiaro sulle ricevute telematiche).

Farai riferimento al canone in essere non compreso di spese di amministrazione (quest’ultime non possono essere oggetto di trattativa) e in due righe farai presente l’eccezionalità delle tue motivazioni. A questo punto potrai, ad esempio, provare una delle seguenti mosse:

  • proporre in chiaro ed in cifre un nuovo canone che hai pensato con logica
  • proporre una percentuale di riduzione
  • chiedere una ricontrattazione del canone lasciando e richiedendo che sia il proprietario a formulare una proposta
  • creare un piano di canone (minimo) che venga bilanciato alla fine dell’anno con una percentuale del fatturato del negozio…

Puoi anche decidere, se lo ritieni opportuno, che il nuovo canone da te proposto sia per un tempo limitato oppure non lasciare nulla di inteso (come riguardasse una nuova condizione economica valida per tutta la durata residua del contratto).

Fondamentale, ricordarsi sempre di richiedere/dare un termine alla fine della lettera prima di firmarla. Il proprietario deve sentirsi impegnato a riferire entro i termini indicati, il suo parere o la sua volontà sempre per forma scritta (no telefonate), in quanto voi giustamente ultimati questi termini senza una risposta (e lo fate presente) rendete già anticipatamente noto di dovervi organizzare di conseguenza…

I termini sono soggettivi, si può trattare ad esempio di 10-15 giorni, almeno.

Puoi decidere di fare riferimento a leggi e decreti di casi eccezionali, se ti sono stati suggeriti (ma non hanno ancora riscontri), resta il fatto che ben poco cambiano gli effetti ed al contrario potrebbero essere controproducenti

Se hai bisogno di una valutazione, di una consulenza, oppure devi vendere un immobile chiamami: contatti

Autore: Dott.ssa Sara Janecek – G.Gold Immobiliare (Genova)

Albo Periti Esperti in Stime Imm. n.2095

Ruolo Agenti e Mediatori in Affari REA GE452472

Consulente Tecnico del Tribunale di Genova sez. stime imm. n. 3774

Mediatore Civile CCIAA

Non ti senti di fare la lettera di richiesta di ricontrattazione del canone?

Non hai voglia di telefonare al proprietario?

Pensi che non ti darà ascolto?

Si tratta di una Società?

Non ti va di negoziare ?

Hai paura di dover discutere e/o di trovare un muro?

Non sai come fare, quanto chiedere, come muoverti?

Non dare mai niente per scontato e preparati per bene. Posso aiutarti a mantenere con la proprietà i toni più adeguati ed efficaci, aiutarti a individuare un nuovo canone che abbia un senso anche per il futuro o programmatico e prepararti la lettera, o/e pormi come tramite.

Perché farsi aiutare da un Perito, Agente e Consulente Tecnico del settore immobiliare, nonché mediatore e negoziatore esperto e titolare d’Agenzia Immobiliare?

Per fare la tua mossa hai bisogno di un esperto che comprenda la logica degli interessi economici delle parti – nello specifico caso della locazione – un esperto con competenze e conoscenze di settore a 360gradi; una persona in grado di mediare, redigere ed integrare contratti di locazione ed accordi economici per lo specifico scopo.

Collaboro con le maggiori associazioni di categoria e mi tengo costantemente aggiornata sugli andamenti degli accordi e le rinegoziazioni fra inquilini e proprietari, che si stanno susseguendo in tempo di Covid-19.

Puoi vedere il mio curriculum Dott.ssa Sara Janecek su Linkedin oppure visionare in breve le mie competenze e i servizi offerti da questo sito.

I servizi proposti per la ricontrattazione del canone (contratti casa o commerciali), sono:

  • Consulenza e valutazione nuovo canone
  • Lettera
  • Contatti e rapporti con la proprietà
  • Trattativa – Negoziazione e nuove comunicazioni e/o consulenza
  • Accordo
  • Consulenza Formalità

Sarà sufficiente farmi conoscere le tue necessità, il canone in essere e la tipologia di contratto, per riferirti immediatamente la tariffa della mia consulenza/supporto: Contatti

Il servizio è in forte promozione, considerate le criticità per cui viene richiesto e per cercare di essere il più utile ed efficace possibile.

Scopri tutti gli altri preziosi servizi offerti in questo sito per il settore immobiliare: leggi gli articoli

Scopri l’Agenzia Immobiliare

TUTTI I DIRITTI SONO RISERVATI - P.Iva 02007620996